Come si costruisce l’autostima?

E’ un processo progressivo che inizia dai primi giorni di vita nelle relazioni con le figure primarie di riferimento e che nel corso del tempo si modifica, consolida, rinnova attraverso gli eventi significativi della vita personale e relazionale. Cosa penso di me come lavoratrice, lavoratore oggi? Cosa dico a me stessa come madre, moglie, figlia? Oppure come padre, marito, compagno o figlio? Mi rispondo forse “Sono un disastro!” “Non posso esprimere le mie emozioni” “Non merito amore” oppure  “Vado bene come sono” “Merito di essere amato” “Posso avere successo”.

Queste o di altre convinzioni su Sé stessi sulla propria autostima, sono nate da una sommatoria di eventi importanti, significativi nel corso della vita. A volte sono anche eventi così importanti da segnare un prima e un dopo (lutto, incidente, trasloco, cambio lavoro, cambio città); e che possono essere così stressanti da imprimersi nel nostro cervello come traumatici.

E’ per la forza stressogena degli eventi, per il loro ripetersi, per l’ansia o l’angoscia che hanno suscitato che diventano traumatici  e segnano tracce di memorie vivide, quasi indelebili. Data l’intensità di attivazione che hanno sul cervello anche oggi, nel presente tornano a farsi sentire in situazioni analoghe come anche in situazioni completamente diverse di vita: con i figli ritornano i genitori che abbiamo avuto ed i figli che siamo stati, nel lavoro possiamo tornare a sederci ai banchi di scuola con il prof. di matematica che sta per interrogare. La vita, l’ambiente hanno inciso sul nostro sentire e ciò che nel passato ha ferito o ha fatto paura e sentire in pericolo, torna a riattualizzarsi nel presente influenzando ciò che crediamo di noi e sentiamo essere buono o sbagliato in noi.

Si parlerà di autostima e trauma,

di come le esperienze passate si incidano nel cervello, e del metodo EMDR di trattamento dei traumi che grazie al potere di riattivare il processo di elaborazione delle informazioni aiuta la psicoterapia a lasciare il passato nel passato e vivere il presente essendo sempre più se stessi e resilienti alle difficoltà della vita.

Conferenza Gratuita

D.ssa Ilaria Capaccioli Psicologa – Psicoterapeuta corporea

www.ilariacapaccioli.com