Anche questo è amore? Miti, Trappole e inganni affettivi: se fa male, non è amore

Luigia Cannone e Amalia Prunotto, psicologhe psicoterapeute, accompagneranno in questo incontro, a più voci, i presenti, in un viaggio nei labirinti del cuore, per ritrovare strade che conducano ad affetti profondi e veri.

Desiderio intenso, tolleranza, dipendenza fisica ed emotiva possono essere causa di sofferenza ed infelicità.

Cosa è l’amore tossico e cosa lo porta a diventarlo?
In che modo può diventare una dipendenza?
Come evitare i rapporti distruttivi, gestire e superare il rifiuto?

Insieme, gli avvocati Francesca Gorini e Maria Rivieccio, esperte di diritto di famiglia, diritto penale e tutela dei minori, affronteranno i temi “dell’amore molesto”, dall’ossessione che può trasformarsi in stalking, alle trappole che il mondo digitale può offrire.

Il fine è descrivere i possibili strumenti di protezione e tutela giuridica della vittima, nonché le possibili ripercussioni in ambito familiare.

Spunti di riflessione e esemplificazioni pratiche potranno rappresentare  apprendimenti volti a restituire agli affetti la giusta dimensione relazionale, perché:……”l’amore è tutto, è tutto quello che so dell’amo.re”.E.Dickinson

La conferenza sarà tenuta dalla D.ssa Prunotto Amalia Psicologa Psicoterapeuta, in collaborazione con la D.ssa Luigia Cannone Psicologa Psicoterapeuta e gli avvocati Francesca Gorini e Maria Rivieccio.
Più informazioni sulla D.ssa Prunotto sul  suo sito http://www.amaliaprunotto.com/

La D.ssa Amalia Prunotto aderisce all’iniziativa, primo colloquio gratuito.